PORTO SANT’ELPIDIO – Il comando della compagnia dei Carabinieri di Fermo e la Polizia di Stato hanno inoltrato alla Questura di Ascoli/Fermo una serie di richieste di misure preventive di pubblica sicurezza.

Sono stati emessi 12 provvedimenti di divieto di ritorno nel comune di Porto Sant’Elpidio per la durata di tre anni nei confronti di prostitute (la maggior parte di nazionalità rumena) che si prostituivano in prossimità di abitazioni e luoghi densamente frequentati e pericolosi per la circolazione stradale e l’ordine pubblico. In particolare sulla Statale 16. Se le prostitute dovessero contravvenire al divieto, saranno denunciate all’autorità giudiziaria.

Analogo provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Porto San Giorgio è stato emesso anche nei confronti di M. M., 50enne pregiudicato fermano, sorpreso a commettere furti sul lungomare. Possedeva arnesi atti allo scasso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.664 volte, 1 oggi)