TORTORETO – Ennesimo blitz sulla costa teramana per arginare il fenomeno del commercio abusivo. A Tortoreto è scattata un’operazione,condotta dalla Questura di Teramo insieme alla Capitaneria di Porto e alla Polizia Locale, che ha permesso di identificare 22 cittadini stranieri. Due di loro sono stati trovati senza regolare permesso di soggiorno.

Controllate anche, nel vasto piano di controllo alternato, stazioni di autolinee e luoghi di ordinario raduno di extracomunitari.

L’operazione rientra nell’ambito dei controlli coordinati nei Comuni della costa, già avviati dai primi di luglio e che proseguiranno sino a fine agosto, decisi in sede di riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, con unità della Polizia di Stato, carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Polizie Municipali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 143 volte, 1 oggi)