PORTO SAN GIORGIO – Nella giornata del 19 luglio gli agenti del Commissariato di Fermo hanno tratto in arresto il cittadino tunisino Z.S., 30enne, risultato inottemperante al provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Fermo il 13 marzo 2014. Il ragazzo, sebbene fosse rientrato in Tunisia  nell’ottobre 2014, aveva fatto poi rientro in Italia clandestinamente.

Il tunisino è stato rintracciato nelle prime ore dell’alba sul lungomare Gramsci di Porto San Giorgio. Nella tarda mattinata del 20 luglio è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Fermo ed è stato giudicato per direttissima. Nei suoi confronti è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di firma presso il Commissariato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)