SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Polizia di Stato anche in questo fine settimana ha predisposto dei servizi straordinari di controllo del territorio per il contenimento del fenomeno dell’abuso di alcol e droga e le emergenze di ordine pubblico connesse con la massiccia presenza di turisti durante la stagione estiva nell’area litoranea.

In particolare nella notte tra il 18 e il 19 luglio a San Benedetto del Tronto il personale della Questura di Ascoli e del Commissariato era impegnato nel controllo delle zone maggiormente interessate dal fenomeno della Movida. Verso le 2 alcuni agenti sono stati attirati dalla presenza di numerose persone che bivaccavano in via Palestro all’altezza del bar “Ippogrifo” mentre la strada antistante era piena di bicchieri e bottiglie di vetro frantumate e varia sporcizia.

Mentre si stavano avvicinando all’esercizio per verificare la situazione, un gruppo di persone è uscito dal bar in evidente stato di alterazione urlando e litigando tra di loro per poi, una volta in strada, iniziare ad azzuffarsi violentemente con pugni, schiaffi e calci.

La presenza sul posto di alcuni agenti ha evitato conseguenze ulteriori nonostante la notevole difficoltà a calmare le persone, molte delle quali in evidente stato di ebrezza alcolica. Tutte le persone coinvolte sono state identificate e sentite a verbale. Hanno raccontato che il litigio era cominciato all’interno del bar dove avevano avuto modo di consumare bevande alcoliche pur essendo in evidente stato di alterazione.

In particolare una ragazza di 19 anni, residente in un paese limitrofo a San Benedetto del Tronto, che si trovava nei pressi del locale in evidente stato di alterazione alcolica è stata multata dal personale della Polizia Municipale per ubriachezza manifesta.

Sono tuttora in atto indagini di Polizia Giudiziaria per accertare eventuali responsabilità penali a tutti i livelli, mentre è stato dato avvio alle procedure per l’applicazione di misure amministrative a carico degli esercizi commerciali eventualmente responsabili di comportamenti illeciti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.634 volte, 1 oggi)