SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Camera di Commercio di Ascoli Piceno e la Unicam, nella sede sambenedettese dell’università, hanno firmato, nella mattinata del 20 luglio un protocollo d’intesa volto a promuovere un particolare “progetto che nelle intenzioni andrà a premiare le migliori proposte dell’imprenditorialità giovanile nel Piceno” ha dichiarato in apertura della presentazione dell’iniziativa  il rettore dell’Università di Camerino Flavio Corradini, firmatario del protocollo insieme al presidente della Camera di Commercio provinciale Gino Sabatini.

L’idea è quella di promuovere una “Business Plan Competition” ovvero una gara tra i progetti e le idee degli aspiranti giovani imprenditori del territorio, gara che “vedrà i primi 3 classificati, valutati in parametri sociali, di innovazione nelle idee e di potenzialità economiche del business plan che presenteranno alla commissione, spartirsi nell’ordine 10, 8 e 7 mila euro per un totale di 25 mila euro, 5 mila dei quali messi a disposizione dalla stessa camera di commercio” spiega ancora Flavio Corradini.

La competizione, che vedrà assegnare anche una particolare “Start Cup” ai vincitori, si inserisce nel progetto dell’Unicam, di più ampia portata denominato “Promozione dell’imprenditoria giovanile e dell’autoimprenditorialità nel Piceno” e prevede anche delle attività didattiche e formative per gli aspiranti “businessmen” su argomenti di interesse specifico quali la “gestione della comunicazione o la difesa della proprietà intellettuale” spiega ancora il rettore dell’Unicam che poi continua annunciando che “gli stessi vincitori verranno assistiti anche nelle fasi successive la vittoria della “Start Cup” dato che verranno inseriti nel “Centro Congressi Piceno”, che farà da “incubatrice” alle start-up vincitrici del bando visto che le stesse potranno contare su un’offerta di servizi, di un’utilità non indifferente per aziende neonate, che andranno dalla logistica all’amministrazione, passando per l’assistenza legale e contabile.

Si tratta quindi di un impegno di alto profilo che, come ha tenuto a ribadire anche lo stesso presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini, “tende a premiare le idee di valore del nostro territorio, con un secondo fine non di poco conto che è quello di offrire un “tutorato” ai giovani che sempre più spesso di questi tempi vengono risucchiati in realtà di imprese e start-up che tendono a fagocitarli per meri interessi economici”. Chi fosse interessato a partecipare, infine, è invitato a visitare la pagina www.unicam.it/startcupmarche2015 in cui sono riportate informazioni più dettagliate su bando e requisiti di partecipazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)