SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Incidente nel pomeriggio del 18 luglio. Intorno alle 16.15 un’autovettura transitava in direzione nord lungo via delle Tamerici, poco prima della Statua del Pescatore. A bordo un signore con la propria figlia. L’uomo, alla guida, ha accusato un malore e ha sbandato pericolosamente finendo prima contro lo spartitraffico che delinea le due carreggiate e poi ha percorso un centinaio di metri controsenso terminando la corsa nelle piante dell’ex galoppatoio.

Solo per pura fortuna non transitava nessun veicolo in quel momento. Sul posto è giunta un’ambulanza che ha trasportato l’uomo all’ospedale. L’incidente ha provocato una pericolosa fuoriuscita d’olio per circa un centinaio di metri. Sono intervenuti alcuni addetti alla manutenzione a pulire la carreggiata e la Polizia Municipale è intervenuta sul posto per i rilievi e per regolare la circolazione stradale.

Un Vigile Urbano ha assistito in diretta al sinistro: “L’auto ha sbandato e dopo aver colpito lo spartitraffico ha rischiato anche di capovolgersi. Poi ha fatto un centinaio di metri controsenso. Per fortuna non transitava nessuno in quel momento altrimenti le conseguenze sarebbero state ancora più pesanti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.711 volte, 1 oggi)