MARTINSICURO – Continua la fastidiosa alternanza di di divieti di balneazione e revoche in prossimità della foce del Vibrata. Dopo le preoccupanti analisi dello scorso 6 luglio, i nuovi prelievi, effettuati dall’Arta il 10, rivelano valori decisamente nella norma. Il sindaco Paolo Camaioni ha provveduto, dunque, a revocare il divieto di balneazione.

“Nella mattinata di oggi, l’Arta Abruzzo ha reso noti i risultati della analisi effettuate il 10 Luglio 2015 nel punto di prelievo 200 metri nord foce fiume Vibrata. Come previsto, i valori sono rientrati ampiamente nella norma, per cui sto provvedendo a revocare il divieto emesso su quel tratto.

Come ricordato nei giorni scorsi, abbiamo inviato diverse note a tutti gli enti preposti, affinchè vengano intensificati i controlli sull’asta fluviale e vengano fornite, anche dall’Arta, le motivazioni di questa fastidiosa alternanza di risultati. Martedì scorso, 7 Luglio 2015, ho avuto modo di sollevare questo problema nel corso dell’assemblea dei Sindaci che si è tenuta in Provincia.

Per risolvere questa annosa questione è necessaria una importante ed incisiva convergenza di premure che inizi dalla Regione Abruzzo ed investa, a cascata, tutti gli Enti coinvolti, nessuno escluso!”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 499 volte, 1 oggi)