ROMA-Alla chiusura dei termini per le iscrizioni, hanno presentato domanda di ammissione al campionato Serie D 2015/2016 165 società su 167 aventi diritto . Non hanno avanzato richiesta solo 2 società: Neapolis (che ha formulato espressa rinuncia; giunto 5° nel Campionato di Serie D Girone I 2014/15 disputando anche i Play Off, è poi fallito) e il Savoia (giunto 20° nel Girone C di Lega Pro, dunque retrocesso sul campo in serie D, è poi fallito e dovrebbe ora ripartire dall’Eccellenza Campania). Tutte le documentazioni saranno esaminate dalla Co.Vi.So.D. che, entro il 20 luglio 2015, comunicherà alle società l’esito dell’istruttoria inviandone copia per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Dipartimento Interregionale.
Tra esse oltre all’iscrizione della Samb c’è anche quella della Civitanovese che rilevata (dall’asta fallimentare) dopo il fallimento (della società gestita da Luciano Patinucci) dall’imprenditore Giuseppe Cerolini se la documentazione sarà ritenuta completa e regolare avrà compiuto un vero e proprio miracolo. Infatti si pensava col breve tempo a disposizione che la squadra rossoblu sarebbe ripartita dalla Promozione Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.909 volte, 1 oggi)