SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Niente vocalist dopo l’una di notte. Parla chiaro l’ordinanza sui decibel firmata venerdì mattina dal sindaco Giovanni Gaspari.

Il provvedimento è rivolto alle strutture che propongono spettacoli musicali all’aperto (come karaoke, piano bar, esibizioni di orchestre e complessi) anche attraverso sorgenti sonore fisse e mobili.

L’ordinanza resterà in vigore fino al 31 agosto. Entro la mezzanotte si potranno raggiungere i 70 decibel, che scenderanno a 60 dopo le ventiquattro. Dal primo al 30 settembre invece, passata l’una ci si dovrà rifare ai limiti di emissione previsti dal piano comunale di zonizzazione acustica.

“Detti valori saranno valutati sulle facciate degli edifici con ambienti abitativi prospicienti all’area della manifestazione”, si legge nel documento. “Nel caso di accertato superamento sia del limite differenziale di immissione, che dei limiti di emissione e/o immissione, verranno adottati dai competenti Organi comunali provvedimenti comportanti l’inibitoria parziale o totale delle attività rumorose, la sospensione dell’utilizzo delle attrezzature/impianti rumorosi fino alla dimostrazione dell’avvenuta bonifica acustica atta a ricondurre l’attività al rispetto dei limiti acustici vigenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.127 volte, 1 oggi)