MONTEPRANDONE – Investire sulla scuola intesa come luogo per investire sulla scuola come formazione di nuove generazioni. Sembra decisamente essere questo lo spirito che muove, a dir la verità da qualche anno a questa parte, l’amministrazione comunale di Monteprandone che, per bocca del vice sindaco Sergio Loggi, nella mattinata del 9 luglio ha annunciato una serie di interventi che coinvolgono alcuni istituti scolastici della cittadina.

Si Parte dall’istituto di via Benedetto Croce che godrà, per l’inizio del nuovo anno scolastico“di interventi di messa in sicurezza che riguarderanno in particolare i tendaggi e la sostituzione di tutti gli infissi  per un totale investito di circa 300 mila euro, 240 mila dei quali sono fondi propri accantonati dalla stessa amministrazione” ha annunciato il vicesindaco nonché assessore delegato all’edilizia scolastica Sergio Loggi.

L’intervento, che è in corso già da due settimane, “è solo il primo di una serie di lavori di edilizia scolastica fatti nell’intero comune monteprandonese negli ultimi tre anni” ricorda la consigliera Daniela Morelli che punta il dito soprattutto sugli investimenti di “oltre 400mila euro fatti per la completa ristrutturazione delle scuole medie di Colle Gioioso“. Le fa poi eco la dirigente dell’Isc di Monteprandone Francesca Fraticelli che ha rammentato a tutti “l’importanza fondamentale di un ambiente salubre e sicuro per garantire un insegnamento e un lavoro più proficui”.

Ma gli investimenti non finiscono qui visto che l’amministrazione ha già acquistato i terreni per la prossima costruzione di un nuovo asilo nido e in più, come annunciato dallo stesso Loggi, “il comune è rientrato, insieme a soli altri 34 comuni in Italia in uno speciale fondo immobiliare che consentirà, nei prossimi anni, di investire ulteriormente sulle scuole con altri 1,5 milioni di euro messi a disposizione da questo speciale fondo statale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 722 volte, 1 oggi)