MACERATA – Nella giornata dell’8 luglio si è aperto a Macerata il processo contro Giuseppe e Salvatore Farina, accusati dell’assassinio del commerciante di pesce Pietro Sarchiè. L’uomo era scomparso nel giugno 2014 e qualche settimana dopo fu ritrovato cadavere nelle campagne del Maceratese.

Imputato anche Domenico Torrisi per favoreggiamento perché avrebbe aiutato a cancellare le tracce del delitto. La moglie e i figli di Sarchiè si sono costituiti parte civile. Accettata la costituzione di parte civile dell’associazione “Italia Libera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 256 volte, 1 oggi)