SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il progetto, sostenuto dall’APT, l’Associazione Piceno Turismo, nasce da un’idea di Piergiorgio Natali, e vuole unire in un tour guidato il sapore dei vini delle cantine locali alla bellezza dei centri storici della zona.

Obiettivo dell’iniziativa è far conoscere al turista il territorio Piceno e Teramano sia dal punto di vista territoriale che enogastronomico: il tour comprende infatti visite alle cantine non solo per gustarne le tipicità, ma anche per scoprirne la storia. Gusto e tradizione che ben si accordano con i gusti dei numerosi turisti che ogni anno visitano il Piceno e che sempre più richiedono prodotti biologici e a km 0.

Il tour si tiene dal lunedì al venerdì, ed è sufficiente prenotare per la partecipazione: un pullman andrà infatti a prelevare il cliente direttamente in hotel, così che egli non debba preoccuparsi di nulla e possa godersi il viaggio. La partenza è alle ore 9.30 mentre il ritorno alle ore 15 circa e prevede in primo luogo una visita guidata al centro storico, che cambia a seconda dell’itinerario, ma che comprende anche attività culturali specifiche come, ad esempio, nel caso di Offida, un intervento sull’arte del tombolo a cura dell’Associazione Merlettaie della città. In seguito si visiteranno le due cantine previste nell’itinerario, nella prima delle quali il partecipante potrà degustare vini locali, mentre nella seconda ci sarà oltre al vino un pranzo a buffet con prodotti tipici della zona, come olio, salumi e formaggi, sempre a km 0, che eventualmente egli può decidere di acquistare.

L’itinerario cambia ogni giorno, e tocca diverse località. Al momento sono previste visite a Colonnella, Offida ed Acquaviva Picena, mentre le cantine che adertiscono all’iniziativa sono: De Angelis Corvi (Controguerra), Rasicci (Torano Nuovo), Aurora (Offida), Vini Centanni (Montefiore dell’Aso), Lidia & Amato (Controguerra), Capecci (Acquaviva Picena), Cherri (Acquaviva Picena), Vigneti Vallorani (Colli del Tronto).

L’innovazione del tour non sta solo nella sua formula, che permette all’interessato di visitare più cantine in un unico viaggio, ma anche nel fatto che è il primo a coinvolgere anche località dell’Abruzzo, e realizzare una visione complessiva dei prodotti tipici del Piceno, che difficilmente possono essere scissi da quelli delle terre vicine oltre il Tronto. Durante il tour saranno consegnate Brochure informative, buoni sconto per le attività commerciali locali del territorio ed anche simpatici gadget per i partecipanti.

Il costo, che comprende tutte le attività sopraelencate, è di €30 a persona e di €15 per i bambini dai 3 ai 14 anni. E’ possibile aggregarsi ad una comitiva già in partenza oppure formarne una propria (in questo caso il numero di partecipanti minimo è 7 ed il massimo è 25).

Per prenotare o avere più informazioni è possibile contattare gli organizzatori al numero 392 5421670 oppure scrivere una mail all’indirizzo info@tourdivino.it.

Sul sito www.tourdivino.it è possibile consultare il calendario delle tappe dei tour nei vari giorni, ottenere informazioni aggiuntive sulle cantine partner dell’iniziativa e scoprire di più sulle attività culturali in programma.

Infine, è possibile visitare la pagina Facebook dell’iniziativa qui  per ottenere aggiornamenti in tempo reale, guardare le foto dei tour precedenti e soprattutto leggere i giudizi soddisfatti dei partecipanti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.073 volte, 1 oggi)