SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giornata movimentata in mare quella del 27 giugno. Alle 12 è arrivata una chiamata alla Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto da parte di una diportista che ha comunicato di trovarsi con la propria famiglia (marito e figlio di 10 anni) a bordo di un gommone a circa 500 metri dalla costa sul litorale di Porto d’Ascoli.

Il gommone stava imbarcando acqua a causa di una rottura alla struttura poppiera del natante. La Capitaneria di Porto ha intercettato, con il mezzo nautico G. C. 140, il natante in difficoltà e ha recuperato, facendoli salire a bordo, i tre malcapitati (tutti in buona salute). Poco dopo è stato messo in sicurezza il gommone al fine di non recare altri danni ai bagnanti e alle altre imbarcazioni in zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 500 volte, 1 oggi)