TERAMO – La Guardia di Finanza aveva già messo sotto la lente d’ingrandimento un imprenditore aquilano per varie irregolarità fiscali. La Questura di Teramo ha poi scoperto che l’uomo era al centro di un sistema ben congegnato di malavita dedita allo spaccio di droga.

Alle prime ore del 26 giugno la Polizia di Teramo ha compiuto un blitz che ha portato all’arresto di otto persone e alla denuncia di tredici persone (italiani e albanesi). Nella mattinata del 26 giugno sarà indetta una conferenza stampa, dove saranno illustrati i movimenti di quest’organizzazione criminale.

Sono state arrestate 8 persone. Indagate 21 persone. Sequestrati 20 immobili, 10 autovetture di lusso e un’imbarcazione. Sequestrata un chilo di cocaina e tre chili di marijuana. L’operazione è stata rinominata “Dama Bianca”.

Il video è stato fornito gentilmente dalla Questura di Teramo (file condiviso nel canale Youtube Agenzia di Stampa Italpress)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 781 volte, 1 oggi)