BANJUL – Giornata importante in Gambia. Nello stato Africano si è recato l’ambasciatore italiano del Senegal che ha incontrato il marittimo Massimo Liberati. Il sambenedettese nella giornata del 25 giugno terrà un’udienza, dove finalmente potrebbe sbloccarsi il suo caso.

L’ambasciatore italiano sempre oggi dovrebbe incontrare il Ministro degli Esteri del Gambia. In molti sperano sia la tanto agognata svolta per la liberazione di Liberati.

Il marittimo sambenedettese è molto amareggiato dalla situazione. Sono otto mesi che non torna a casa, quattro a causa del turno di pesca con l’Idra Q e altri quattro per colpa del sequestro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)