GROTTAMMARE- A un anno dalla sua inaugurazione sono stati completati dei nuovi lavori al Villaggio dei Pescatori che riguardano la parte esterna: pavimentazione, ringhiere, panchine, macchina del ghiaccio, impianto idrico, cancello, segnaletica, messa in sicurezza della scala nord, parapetto e i contenitori per lo smaltimento dei rifiuti. Il villaggio comprende un mercatino per il pesce locale, 14 box per il rimessaggio degli attrezzi e un servizio igienico.

L’intera riqualificazione, iniziata nel 2006, è costata all’incirca 500 mila euro. In particolare, per quest’ultima fase di lavori sono stati investiti 100 mila euro di cui però solo il 10% a carico del comune. Il resto è stato finanziato dalla regione Marche. Le operazioni di ristrutturazione sono state gestite dall’ufficio “Servizio lavori pubblici” guidati dall’architetto Liliana Ruffini.

“Il Villaggio non è solo un luogo di lavoro ma è anche pensato come uno spazio riservato alla didattica e al turismo. – commenta il sindaco Piergallini- Le persone devono ammirare questo posto e per i più giovani è anche un occasione preziosa per conoscere il mestiere del pescatore. Per il prossimo anno abbiamo intenzione di realizzare un take away per mangiare il pesce fritto.”

Il comune ha inoltre approvato da pochi giorni il ribasso del costo d’affitto dei box: 150 euro all’anno invece di 350.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)