GROTTAMMARE – Anche per il 2015, i Vigili del Fuoco del comando di Ascoli Piceno apriranno un presidio per il soccorso acquatico nel periodo che va dal 18 luglio al 23 agosto. Il luogo è stato individuato a Grottammare, dove la locale amministrazione comunale ha messo a disposizione un’idonea struttura. Il protocollo per la sua attuazione è stato firmato il 17 giugno dal comandante Malizia e dal prefetto Patrizi. Obiettivo primario della struttura è quello di disporre di una postazione dove il personale specializzato Vvf possa intervenire in tempi rapidi con l’impiego di mezzi di soccorso idonei, come moto d’acqua o battello pneumatico, aumentando così il livello di sicurezza in mare durante il periodo di maggiore affollamento estivo.

Il coordinamento delle attività di soccorso sarà della Capitaneria di Porto. Nel periodo previsto, sarà assicurata la presenza di una moto d’acqua e di un gommone per soccorso con relativo equipaggio di tre unità durante tutti i fine settimana, garantendo il servizio operativo nella fascia oraria tra le 10 e le 18. I mezzi e il relativo personale Vvf sono abilitati a intervenire fino a 12 miglia (circa 22 chilometri) dalla costa.

Il servizio sarà svolto rimanendo sempre in contatto radio con il servizio Sar della Capitaneria. Il personale vigilfuoco del presidio, inoltre, in possesso di attestati Blsd (Basic Life Support Defibrillation), la qualifica cioè per interventi immediati salva-vita, ed è abilitato all’utilizzo del defibrillatore Dae e alle manovre per la rianimazione cardio polmonare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)