SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I rossoblu di Oliviero Di Lorenzo sono riusciti a portarsi sul 4 pari solo a trentacinque secondi dalla fine, grazie a una magia sotto rete del brasiliano Nelito. Nel supplementare, una sciagurata autorete di Renzi e una marcatura di Palma hanno regalato ai sambenedettesi il successo 6 a 4 contro l’Anxur Trenza, che però vale solo due punti e non tre, essendo giunto nell’extra time.

“Salvo solo la vittoria – ha commentato il tecnico rivierasco Di Lorenzo – abbiamo giocato troppo individualmente e poco di gruppo. Loro avevano poco da perdere e hanno messo in campo una grinta alla quale non sempre siamo riusciti a rispondere con altrettanta cattiveria sportiva. Anche il fatto di giocare in casa non ci ha giovato, visto che alcuni di noi hanno sentito troppo la tensione, ma sono convinto che già contro Pisa si vedrà una squadra migliore”. Nelito, con una tripletta, ha fatto la differenza in attacco, mentre le altre marcature della Happy Car sono state realizzate da Andrè, Palma e dall’autorete dell’avversario Renzi. Nel terzo tempo, non è stato fischiato un rigore nettissimo sempre su Nelito, trattenuto vistosamente per la maglia, che poi si è “vendicato” siglando la rete del pareggio, quando i pontini già pregustavano la prestigiosa vittoria. Insufficiente l’arbitraggio. La prossima sfida è sabato 20 giugno contro Pisa.

Sambenedettese: Carotenuto, Nelito, Pastore, Marazza, Di Maio, Andrè, Palma, Camilli, Marinho, Addarii, Comello. All. Di Lorenzo.

Anxur: Opromolla, Duarte, Simonelli, Renzi, Venerelli, Altobelli, Savarese, Fontana, Minchella, Morgera, Traccitto, Stefanini. All. Alla.

Arbitri: Matticoli di Isernia e Pizzol di San Donà di Piave. Reti: 4’pt Nelito (S); 5’st Altobelli (A), 5’st Duarte (A), 7’st Marazza (S), 7’st Andrè (S), 8’st Simonelli (A); 4’tt Fontana (A), 12’tt Nelito (S); 1’et autogol Renzi (S), 3’et Palma (S). Note: ammoniti Duarte (A), Andrè (S), Altobelli (A), Nelito (S).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)