SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo stato di avanzamento dei lavori di realizzazione delle opere di sistemazione della condotta fognaria in Piazza San Giovanni Battista è oggetto di una comunicazione fatta dal direttore dei lavori della CIIP Giulio Felicetti al Comune.

Spiega il tecnico che “durante l’esecuzione del tratto del nuovo collettore fognario lungo via Calatafimi, tra via Carducci e via Roma, l’impresa appaltatrice ha dovuto affrontare problemi tecnici che hanno rallentato l’avanzamento dei lavori. I problemi riguardano sia il ritrovamento di sottoservizi non segnalati, quali condotte del gas fuori esercizio e vecchi cunicoli fognari non conosciuti, sia la natura del terreno nel sottosuolo, la cui consistenza impone l’utilizzo di sistemi di protezione degli scavi che diminuiscono la produzione giornaliera”.

Pertanto, alla luce di queste problematiche, è stato rivisto il cronoprogramma dei lavori: fino al 30 giugno verrà completato il tratto di fognatura lungo via Calatafimi tra Via Carducci e Via Roma. Man mano che il cantiere si muoverà in direzione sud, via Calatafimi sarà interdetta a tratti al traffico veicolare e pedonale. Dal 30 giugno partiranno i lavori di realizzazione della fognatura lungo via Calatafimi dall’incrocio con  via Carducci in direzione nord fino all’ex consorzio agrario.

Contestualmente si procederà all’esecuzione di sondaggi su metà carreggiata dell’incrocio tra Via Calatafimi e via Roma per conoscere la reale consistenza delle fognature e dei sottoservizi esistenti e ciò comporterà, tra il 24 e il 26 giugno, la chiusura di metà carreggiata di Via Roma in corrispondenza dell’incrocio con Via Calatafimi.

Alla luce di queste novità, la CIIP evidenza che non è al momento necessario “spostare il capolinea degli autobus dalla stazione ferroviaria a Piazza Garibaldi, né saranno necessarie tutte le manovre conseguenti, perché Via Roma resterà sempre completamente transitabile e solo per tre giorni, dal 24 al 26 giugno, sarà transitabile a senso unico alternato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 467 volte, 1 oggi)