MARTINSICURO – La Veco riprende la produzione, rimasta ferma da oltre un mese. Ma la proprietà ha 90 giorni di tempo per mettersi in regola e superare tutte le prescrizioni in essere che allo stato attuale ne pregiudicano il futuro.

Lo sblocco della difficile situazione si è avuta martedi 17 giugno al termine di una riunione tecnica tenutasi a Pescara, quando il vicepresidente Giovanni Lolli si è impegnato a far riaprire la produzione della fonderia. Produzione che potrà continuare se entro i 90 giorni l’azienda terrà fede ai lavori prescritti: efficaci barriere contro il rumore, impermeabilizzazione del piazzale, verifica di fumi e polveri.

Il tutto è contenuto in una determina regionale (settore qualità dell’aria, inquinamento acustico ed elettromagnetico) che revoca in maniera temporanea, per 90 giorni, il procedente provvedimento di sospensione dell’attività.

I tre mesi serviranno anche per il disbrigo delle procedure di impatto ambientale ritenute necessarie dall’autorità competente in materia di Via.

Questo, perchè, da parte dell’azienda è stata manifestata la volontà di proseguire l’attività e di recente sono stati effettuati degli interventi di sistemazione del piazzale esterno, per quanto concerne il rispetto delle norme in materia di smaltimento delle acque e dei residui di lavorazione.

“Abbiamo preso questa decisione – commenta Lolli – dopo aver incontrato lavoratori, Comune, Provincia e azienda. Noi dobbiamo far conciliare due cose: la tutela dell’ambiente, della salute dei cittadini e quella del lavoro. Ora l’azienda ha il tempo necessario per mettersi in regola”.

Presente alla riunione di Pescara (iniziata alle 9.30 e finita alle 19.30) anche il sindaco Paolo Camaioni che ha giocato un ruolo importante nella discussione. Il primo cittadino ha ribadito con forza la necessità di far ripartire la produzione della Veco, alla luce anche delle dichiarazione della Asl che nei giorni scorsi aveva escluso pericoli alla salute pubblica derivanti dall’attività della storica fonderia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 686 volte, 1 oggi)