GIULIANOVA – Intorno alle 12 del 16 giugno è scaturita una tremenda colluttazione a Montegrappa di Giulianova. S. G. (classe 1964 e residente a Pineto) ha colpito con numerosi pugni al volto e al corpo S. A. S. (originario di Teramo) per futili motivi. Inoltre quest’ultimo è stato colpito alla testa con una bottiglia di vetro. All’aggressione assisteva e partecipava, seppur con minor violenza, anche M. M. (classe 1972 di Mosciano Sant’Angelo).

Il malcapitato per sfuggire all’aggressione ha trovato riparo all’interno della stazione di Giulianova dove è stato soccorso dal personale della Polfer e dagli operatori del 118 giunti con un’ambulanza. Il ferito è stato portato all’ospedale di Giulianova dove gli sono stati diagnosticati traumi vari. E’ stato ricoverato in attesa di compiere ulteriori accertamenti.

Sono scattate immediatamente le ricerche dei responsabili e intorno alle 19 del 16 giugno i poliziotti della Polfer hanno arrestato S. G. per lesioni aggravate. L’uomo è stato portato nella casa circondariale di Teramo. M. M. è stato denunciato in stato di libertà.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.231 volte, 1 oggi)