SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Criminalità in azione nella notte tra l’11 e il 12 giugno. Ignoti hanno scardinato la porta d’ingresso del bar della stazione ferroviaria (dalla parte dei binari) e sono penetrati all’interno. Hanno portato via il contenuto del registratore di cassa e hanno tentato di prelevare il contenuto della macchinetta cambia soldi, adiacente alle slot machine, senza riuscirci. Ancora da quantificare il contenuto del fondo cassa rubato.

Alle 3.30 il metronotte che stava facendo i controlli alla stazione ha notato lo scardinamento e ha chiamato la Polizia di Stato e la Polfer. Dei ladri non c’era più nessuna traccia. E’ stata chiamata la Polizia Scientifica per compiere i rilievi. E’ stato trovato un piccone, probabilmente utilizzato dai ladri per entrare nella struttura. Le forze dell’ordine hanno acquisito le immagini della videosorveglianza e dalle prime indiscrezioni a compiere il furto sono state due persone con il volto coperto da un passamontagna. Le ricerche sono in corso.

Amareggiati i titolari del bar che hanno affermato che non è la prima volta che subiscono furti e sollecitano da qualche tempo più sicurezza e vigilanza in un’area, come quella della stazione ferroviaria, lasciata a loro parere in degrado.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.127 volte, 1 oggi)