MARTINSICURO – Convalidato l’arresto di Arian Ziu, il 49enne albanese reoconfesso dell’omicidio di Roberto Tizi, avvenuto domenica sera a Martinsicuro nel cuore del quartiere Tronto.

L’uomo è accusato di omicidio volontario aggravato e avrebbe ammesso di aver freddato Tizi dopo una lite. Ha anche dichiarato di aver agito da solo ma la sua versione non convince gli inquirenti che sono  ancora alla ricerca di due possibili complici.

Con le indagini che continuano, potrebbe slittare ancora l’autopsia sul corpo di Roberto Tizi, prevista inizialmente per giovedi 11 giugno a Teramo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.285 volte, 1 oggi)