MARTINSICURO – Dopo il tremendo omicidio di via Vasco De Gama, nel cuore del quartiere Tronto di Martinsicuro, prende la parola il gruppo consiliare di minoranza MartinRosa, rappresentato tra i banchi del consiglio comunale truentino da Alduino Tommolini.

Riportiamo e pubblichiamo le dichiarazioni del gruppo:

“Si tratta indubbiamente di un evento di portata estremamente grave, tale da portare all’attenzione della cronaca nazionale la nostra città; un evento che giunge quale culmine di una situazione di insicurezza più volte lamentata dalla cittadinanza, esposta a fenomeni di criminalità di varia natura.

E’ fuor di dubbio che la nostra città, anche pensando alla sua vocazione turistica, non può permettersi di essere etichettata come luogo scarsamente sicuro, con il concreto rischio di compromettere la vivibilità dei cittadini e la ricchezza che deriva dalle attività turistiche e più in generale lavorative che ancora si svolgono nel nostro territorio, nonostante la grave crisi economica degli ultimi anni.

E’ chiaramente giunto il momento di rendersi operativi e di fare tutti gli sforzi necessari ad invertire questo circolo vizioso: in questo senso noi di MartinRosa, pur essendo stati inascoltati per diversi anni, ribadiamo l’assoluta necessità di provvedere immediatamente alla costituzione nel bilancio comunale di un adeguato fondo in denaro, da destinare alla sicurezza e di utilizzarlo concretamente per forme di controllo del territorio, quali un’efficiente rete di telecamere e attività di vigilanza fornita da istituti privati in ausilio alle forze dell’ordine dello Stato, seguendo l’esempio del neonato comitato per la sicurezza della zona industriale della città.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 841 volte, 1 oggi)