ASCOLI PICENO – Saranno istituite per l’estate due postazioni aggiuntive di ambulanze di soccorso a vantaggio dei residenti e dei molti turisti  che d’estate affollano la riviera. Il Direttore dell’Area Vasta 5 Massimo Del Moro, su progetto della Centrale Operativa 118 Piceno Soccorso di Ascoli Piceno, ha accolto la richiesta avanzata in tal senso dai sindaci di Grottammare e di Cupra Marittima.

Il progetto si può realizzare per la disponibilità delle Associazioni di Volontariato Misericordia di Grottammare e Croce Verde di San Benedetto del Tronto / Cupra Marittima.

Per la stagione balneare, la presenza di residenti e turisti nei due comuni e sulle spiagge aumenta in modo rilevante. Oltre alla popolazione aumenta anche il rischio di eventi legati alla balneazione come l’annegamento ed anche i traumi, della strada e da attività lavorative, sportive e ricreative. Il sistema dell’emergenza sanitaria 118 si può avvalere, con questo progetto, di due postazioni aggiuntive rispetto all’assetto ordinario.

Le due ambulanze aggiuntive saranno fornite dalle associazioni di Volontariato:

Misericordia di Grottammare  per il comune di Grottammare;

Croce Verde di San Benedetto/Cupra Marittima per il comune di Cupra Marittima

Il servizio avrà le seguenti caratteristiche:

ambulanza di soccorso con volontari della Misericordia di Grottammare in stazionamento presso la sede della Guardia Medica Turistica lungomare sud di Grottammare;

ambulanza di soccorso con volontari della Croce Verde di San Benedetto del Tronto in stazionamento presso la sede comunale della Croce Verde sita in Cupramarittima, Corso Vittorio Emanuele;

I militi volontari sono autorizzati all’uso del defibrillatore e formati per il primo soccorso.

I servizi delle due ambulanze sarà attivo dalle ore 10 alle ore 18 dei giorni:

6-7, 13-14, 20-21, 27-28 giugno;

1-31 luglio e 1-31 agosto;

5-6 settembre 2105;

Ogni postazione sarà chiamata per interventi in codice giallo e codice rosso nel territorio del rispettivo comune o, comunque, per disposizione della Centrale Operativa 118.

La presenza di altre due postazioni sulla riviera picena, per la stagione estiva e balneare, contribuisce ad arricchire ulteriormente le risorse di emergenza sanitaria disponibili.

Da sottolineare che per l’estate sarà aumentata la presenza di defibrillatori negli chalet in spiaggia.

Nell’Area Vasta 5, oltre alle ordinarie postazioni medicalizzate e infermieristiche di San Benedetto del Tronto, entra sempre di più nei protocolli di soccorso l’eliambulanza dell’Ospedale Regionale di Torrette disponibile in meno di 20 minuti, soprattutto per quanto riguarda gli annegamenti e i gravi traumi, della strada in particolare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)