ALBA ADRIATICA – Episodio increscioso nella giornata del 2 giugno. Alla stazione di Alba Adriatica una 27enne sambenedettese era salita su un taxi. Durante il tragitto per raggiungere la meta fissata stava conversando al telefono ma era “disturbata” dal volume alto della radio del tassista.

Dopo aver, invano, chiesto la diminuzione del volume, la ragazza ha minacciato il tassista con un coltellino puntandolo sulla guancia dell’uomo. Quest’ultimo è sceso dal mezzo e ha chiamato immediatamente i carabinieri di Alba Adriatica.

I militari hanno denunciato la 27enne per minaccia aggravata e porto di oggetti atti a offendere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.443 volte, 1 oggi)