SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si ferma in semifinale l’avventura dell’ Happy Car Samb nella Coppa Italia Enel. I rossoblù, in formazione largamente rimaneggiata si sono arresi per 11-6 al Catania, ancora una volta la superfavorita della stagione che ha speso fior di soldoni per allestire una squadra che possa stravincere in tutte le competizioni. Mister Di Lorenzo contro gli etnei ha dovuto fare a meno dell’ infortunato Pastore, degli squalificati Di Maio e Palma. E poi ecco l’incredibile e repentina espulsione di Bruno Novo che ha privato la Samb di un altro elemento di carisma e di grande spessore tecnico.

“In cinquanta secondi e ad inizio ripresa –racconta il vice allenatore Gianluigi Rossetti- gli arbitri hanno ammonito per ben due volte il nostro capitano. La gara è stata condizionata dalla loro direzione di gara anche perchè non hanno avuto lo stesso metro di giudizio su Nico. Il calciatore etneo, infatti, dopo avere ricevuto il cartellino giallo ha commesso un fallo più grave rispetto sa quello di Bruno Novo e non è stato neppure ammonito. Alla fine senza Pastore, Di Maio, Palma e Bruno Novo, la squadra ne ha pesantemente risentito, nonostante che abbia retto egregiamente il confronto per tutto il primo tempo e per buona parte del secondo. Un bravo va a Addarii autore di una prestazione convincente ed autore di una bella doppietta”.

“I ragazzi –aggiunge il presidente della Happy Car Samb Roberto Ciferni- hanno dato tutto ciò che avevano. Sono d’accordo con quello che ha detto Rossetti. L’arbitraggio ci ha fortemente penalizzato, sbattendoci fuori Bruno Novo in un battere di ciglia. Eravamo già due gol sotto e tutto si è fatto difficile dato che eravamo arrivati a questa semifinale senza elementi importanti per il nostro scacchiere. Comunque voglio fare i complimenti ad Antonio Camilli che alla sua prima esperienza nel beach soccer ha fatto vedere di possedere ottime qualità. Ed infine ecco l’esordio di Ventresca, anche se per pochi secondi, un altro ragazzi di San Benedetto che abbiamo scovato negli stage di quindici giorni fa”.

Le reti della Happy Car Samb, portano la firma di Andrè, Nelito, Marazza, Addarii (due) e autogol di Rodrigo.

Questa la formazione schierata da Oliviero Di Lorenzo. Carotenuto, Nelito, Pastore, Marazza, Andrè, Camilli, Bruno Novo, Ventresca, Addarii, Comello.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)