SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 18 giugno chiuderà Via Roma, all’altezza dell’incrocio con Via Calatafimi. Un provvedimento legato ai lavori per la realizzazione della condotta fognaria del centro città.

L’intervento non dovrebbe protrarsi oltre le due settimane e causerà inevitabili disagi, a partire dal mercato settimanale. Alcune bancarelle – circa trenta – saranno spostate in Via Marsala, così come il il chiosco dei cocomeri ora collocata sul lato est di Piazza Garibaldi ed il capolinea degli autobus, che abbandonerà temporaneamente la Stazione. In un secondo momento si tornerà in Via Calatafimi, per poi completare i lavori nei pressi dell’altro incrocio di Via Roma con Via San Martino.

La sitazione è stata illustrata durante la riunione tra Comune e Ciip di mercoledì mattina. E proprio la Ciip è nel centro nel mirino per via delle conseguenze causate dal maltempo della settimana passata.

“Stiamo approfondendo quello che è accaduto – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Leo Sestri – la zona che rispetto al precedente del 2012 ha mostrato più difficoltà è l’area di Viale Secondo Moretti, in prossimità del pontino. Inoltre, anche nel sottopasso di Via Fiscalenti l’acqua è defluita molto lentamente”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.073 volte, 1 oggi)