PORTO SAN GIORGIO – Durante un’inchiesta avviata per reprimere il fenomeno dello spaccio di droga, i carabinieri di Porto San Giorgio hanno dato esecuzione a un decreto di perquisizione domiciliare nei confronti di una romena.

All’interno dell’abitazione di T. V. A. , 36enne pregiudicata, sono stati rinvenuti quattro involucri in cellophane termosaldati contenenti cocaina (complessivi di circa 5 grammi), un bilancino elettronico di precisione e altro materiale utile al confezionamento delle dosi.

La donna è stata segnalata a piede libero all’autorità giudiziaria per traffico di sostanze stupefacenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 880 volte, 1 oggi)