SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Una piccola società, ma con grandi obiettivi e con un grande cuore”, queste le parole con cui viene introdotta la conferenza stampa di presentazione della Happy Car Samb beach soccer 2015 e degli appuntamenti agonistici che la vedranno impegnata.

A prendere la parola per primo è il Vice Sindaco e Assessore allo Sport, Eldo Fanini: “Faccio i complimenti per i risultati ottenuti lo scorso anno e confermo che, anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale sarà vicina economicamente alla società che tanto lustro e tanta visibilità ha donato e donerà ancora alla città”. Le zone d’ombra nella gestione della Beach Arena non sono prive di conseguenze, ripercuotendosi soprattutto sulla programmazione dei grandi eventi, che necessita di un largo anticipo, ma tale inconveniente, ben presente a tutti, non impedisce di riporre grandi speranze nei ragazzi della Happy Car Sambenedettese. A tal proposito, è intervenuto il Presidente della società, Roberto Ciferni: “Puntiamo a fare bene in tutte le manifestazioni alle quali parteciperemo, anche se non partiamo favoriti rispetto a squadre che hanno potuto disporre di budget molto superiori ai nostri. L’incertezza sulla disponibilità della Beach Arena di San Benedetto purtroppo non ci permette di programmare come vorremmo”. Sul punto, anche il Vice Presidente, Roberto Rossetti “Vorremmo far diventare la Beach Arena un centro estivo dove produrre spettacoli anche culturali. Per quanto riguarda invece la nostra stagione agonistica mi professo ottimista”.

I rossoblu di Mister Oliviero Di Lorenzo debutteranno giovedì in Coppa Italia a Terracina, affrontando l’Anxur nel primo incontro dell’intero Torneo, che durerà fino a domenica 31 maggio. Da martedì 2 fino a domenica 7 giugno, invece, per la Happy Car c’è l’esame europeo, con la disputa a Catania della Euro Winners Cup, dove i rossoblu sono stati inseriti, come testa di serie, nel girone D, insieme agli inglesi del Portsmouth, ai moldavi del Djoker e ai kazaki del Ushkin Iskra. Ed è proprio la vocazione europea e internazionale della Happy Car Samb beach soccer ad aver spinto Gabriele Mascitti, Presidente del main sponsor Happy Car, a intraprendere e a continuare una collaborazione con questa squadra: “Con la Samb Beach Soccer abbiamo trovato il veicolo pubblicitario che cercavamo per passare da una dimensione regionale del nostro marchio ad una nazionale”. Bernardo Carfagna, anch’egli nel gruppo Happy Car,  ha invece chiaramente indicato nel “triplete” l’obiettivo da raggiungere e dunque nella vittoria di tre Trofei, uno in più rispetto alla stagione scorsa, portatrice dello Scudetto e della Supercoppa.

Il riconfermatissimo allenatore Oliviero Di Lorenzo, il cui vice è Gigi Rossetti, avrà quindi molto su cui lavorare, per guidare la squadra al successo e portare alto il nome di San Benedetto. Del resto, non sarà solo, potendo avvalersi di una squadra di ottima qualità e dalle grandi potenzialità: “Lo scorso anno abbiamo vinto contro tutti e contro tutto e quest’anno sarà ancora peggio. Puntiamo sulla forza del gruppo dello scorso anno, riconfermato per larga parte e rinforzato con un paio di innesti mirati”. I convocati per la Coppa Italia sono: i portieri William Carotenuto e Mattia Comello, i difensori Felice Pastore, Salvatore Di Maio e Antonio Camilli, gli esterni Bruno Novo, Franco Palma, Luca Addarii e Nelito e gli attaccanti Andrè (quattro volte Campione del Mondo con la Nazionale brasiliana), Gianluca Marazza e Pablo Perez.

Oltre alla Coppa Italia e all’Euro Winners Cup, la Happy Car Samb beach soccer prenderà parte al Campionato di Serie A e alla Champions League, alla quale ha avuto accesso non più in quanto squadra ospitante, ma grazie ai successi ottenuti nella scorsa stagione. Beach Arena permettendo, San Benedetto ospiterà la tappa più numerosa del Campionato, quella del 19-21 giugno, che riunirà sia il Girone Sud che il Girone Nord e che vedrà la partecipazione di ben sedici squadre.

Con la speranza che davvero la Happy Car Samb beach soccer possa portare a casa una tripletta, l’augurio è quello di giocare una stagione agonistica al meglio delle possibilità e di regalare grandi soddisfazioni a San Benedetto, sulla falsariga dello slogan della società: “i nostri successi sono i successi della città”!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 264 volte, 1 oggi)