ANCONA – Dal 28 al 30 maggio si svolgerà la Riunione Scientifica della Società Italiana di Economia, Demografia e Statistica (Sieds), dal tema “Le dinamiche economiche e sociali in tempo di crisi”, organizzata dal Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università Politecnica delle Marche.

L’iniziativa è parzialmente finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo ed ha il patrocinio della Città di Fermo.

Al convegno interverrà anche il Presidente dell’Istat Giorgio Alleva e numerosi illustri docenti di chiara fama internazionale. Per l’elenco completo degli speaker si fa riferimento al programma del convegno.

Il convegno nasce, seguendo la tradizione delle Riunioni Scientifiche della Sieds, come occasione di incontro per raccogliere riflessioni e contributi da parte dei ricercatori e degli studiosi su un tema di grande attualità ed interesse scientifico come le dinamiche economiche e sociali nel contesto di crisi attuale. L’argomento, in linea con lo spirito che contraddistingue la Sieds, verrà trattato da diversi punti di vista conciliando le diverse anime della società.

Oggetto delle relazioni invitate tenute dagli esperti saranno i temi di vulnerabilità, privazione sociale, mercato del lavoro, famiglia e ripresa – cercando così di lanciare un messaggio di ottimismo per il futuro.

La sede principale della Riunione Scientifica sarà la Facoltà di Economia “Giorgio Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche.

Nel pomeriggio del 29 maggio i partecipanti alla Riunione Scientifica si sposteranno da Ancona a Fermo, presso la Sala dei Ritratti di Palazzo dei Priori, per partecipare alla Sessione Plenaria dal titolo: “Tornare a crescere”. Nella sessione di Fermo, alla quale interverrà il presidente dell’Istat Giorgio Alleva, verrà conferita una menzione speciale al professor Giuseppe Leti, illustre accademico di origine fermana, per il suo importante contributo alla ricerca scientifica ed il suo impegno nella diffusione della cultura statistica.

Per permettere ai Convegnisti di apprezzare la bellezza della Città di Fermo che li ospita, al termine dei lavori scientifici, sarà loro offerta una visita guidata che comprenderà: la Biblioteca, le Cisterne Romane ed il Teatro dell’Aquila. Si vuole in questo modo dare un piccolo contributo alla conoscenza ed alla valorizzazione dei tesori culturali ed artistici presenti nel Territorio.

La Sieds, costituita nel 1939, è una istituzione culturale scientifica, apartitica e apolitica, ed ha lo scopo di contribuire al progresso degli studi economici, demografici e statistici e di stabilire attive forme di collaborazione fra i cultori di dette discipline e di altre affini nel campo delle scienze sociali e del comportamento umano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)