SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Imparare dai successi altrui, soprattutto se inattesi e sorprendenti. Gli esempi li offrono il Carpi e il Frosinone, squadre di provincia finite in paradiso smentendo ogni pronostico della vigilia.

“Secondo voi perché sono state promosse in serie A?”, ha chiesto Sandro Assenti ai presenti durante il convegno dell’Apt.

“Non sono andate in serie A perché hanno investito”, si è risposto il presidente della Confesercenti Turismo di Ascoli Piceno. “Ci sono andate perché hanno creato una comunità, un forte rapporto tra tifosi e presidenza. Se non facciamo pure noi così rischiamo di non iscriversi nemmeno al prossimo campionato”. Riferimento, manco a dirlo, alla Sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.541 volte, 1 oggi)