MARTINSICURO – Massiccio dispiegamento di forze dell’ordine per presidiare la zona nei pressi della sala consiliare truentina, sede del contestato convegno di Forza Nuova. Un incontro, tenutosi sabato 16 maggio, a cui ha preso parte il segretario nazionale del partito, Roberto Fiore. 

A parlare a cittadini e militanti sono stati, oltre al segretario nazionale di Forza Nuova, anche Michele Fiorita, segretario provinciale e Massimo Muscella della sezione di Martinsicuro. Sicurezza, ambiente, immigrazione ed Europa i temi principali affrontati durante l’incontro.

“Ringrazio il sindaco di Martinsicuro Paolo Camaioni – ha esordito Massimo Muscella – per averci concesso la sala consiliare, dopo i fatti che hanno coinvolto l’Hotel Mediterraneo, originariamente sede designata per questo convegno. Non saranno di certo dei vandali ad impedirci di riappropriarci della nostra città. Abbiamo chiesto a questa amministrazione, durante un incontro, un nucleo operativo anticrimine qui a Martinsicuro. Ad oggi attendiamo ancora risposte, ma siamo pronti a far sentire di nuovo la nostra voce, anche contro le accoglienze business che stanno creando seri problemi a tutto il nostro territorio. Non è concepibile che molte famiglie italiane siano senza casa, mentre gli immigrati hanno tutto a disposizione.

Muscella ha affrontato anche la tematica ambientale, soffermandosi sulla mancata assegnazione della Bandiera Blu a Martinsicuro: “Le lacune ambientali della nostra città affondano radici nel passato. Non è un problema solo di questi ultimi due anni. Noi militanti di Forza Nuova siamo molto attenti alle problematiche dell’ambiente ed è giunta l’ora di un serio intervento da parte delle istituzioni sui problemi di inquinamento dei nostri fiumi (Tronto e Vibrata ndr).”

La parola è poi passata a Michele Fiorita, segretario provinciale di Forza Nuova: “Non saranno certo quattro disadattati, forse anche tossici, ad impedirci di cambiare Martinsicuro – tuona Fiorita – abbiamo espresso la nostra solidarietà ai proprietari dell’Hotel Mediterraneo e umanamente capiamo la loro scelta di ritirare la disponibilità della sala. Ma noi andremo avanti e apriremo a Martinsicuro la sede provinciale di Forza Nuova. Sarà l’orecchio e il braccio del cittadino che potrà sempre contare su di noi. Forza Nuova è molto attiva anche nell’ambito della solidarietà con l’associazione “Solidarietà nazionale” che tanto sta facendo per le famiglie italiane in difficoltà. Saremo sempre al fianco delle famiglie italiane in tutta la provincia di Teramo.

“Dobbiamo ricostruire un tessuto sociale – le parole d’esordio di Roberto FioreIl nostro popolo non è mai stato razzista per dna e attualmente l’immigrazione è un business soprattutto per molti esponenti politici di destra. Loro sono i nostri nemici, prima ancora di quelli dell’estrema sinistra. L’Italia deve poi sganciarsi dal potere americano che decide le sorti del mondo con guerre mirate al solo scopo di ottenere il potere mondiale. Siamo inoltre in balìa delle decisioni dell’Europa, in Italia non si decide più nulla. Forza Nuova è l’unica risposta per riportare il potere in mano alla gente.”

Il segretario si sofferma poi sul problema sicurezza, tema molto caldo a Martinsicuro: “Siate voi i primi a proteggere la vostra famiglia, non aspettatevi troppo dalle forze dell’ordine. Uscite nelle zone difficili e fate in modo che nessuno tocchi le vostre donne e i vostri figli. E’ un compito che spetta ormai a noi. Se noi non facciamo nulla le nostre strade saranno strade occupate da spacciatori, prostitute ed ogni altra sorta di malaffare. Voi dovete difendere la vostra casa, la vostra famiglia e grazie a Dio sul vostro territorio ora avete Forza Nuova“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.299 volte, 1 oggi)