SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte del Movimento 5 Stelle:

“Nel nostro Comune ci sono o no le Norme Tecniche di Attuazione al Piano Regolatore ‘vigenti e aggiornate’?

È una domanda che da circa un anno, noi del MoVimento 5 Stelle, ci poniamo in seguito alla mancata consegna, da parte degli uffici preposti, di quanto richiesto.

Non è stata sufficiente nemmeno un’interpellanza in Consiglio Comunale: anche in quell’occasione non ci è stata consegnata una copia debitamente timbrata e firmata dal Dirigente, ovvero avente valore legale.

Noi riteniamo grave tale mancanza perché lascia nell’incertezza i professionisti e gli addetti del settore e tutto ciò a danno dell’intera cittadinanza.

Come è possibile che nel Comune di San Benedetto del Tronto sia accaduto ciò?

Il silenzio dell’amministrazione ci ha costretti a rivolgerci alla Prefettura e alla Procura di Ascoli Piceno, tramite un esposto, attraverso il quale abbiamo chiesto:

un intervento per il rispetto delle prerogative in materia di accesso agli atti per i consiglieri comunali;

di verificare se nei fatti sopra esposti si manifesti uno specifico reato quale quello di abuso in atti di ufficio sotto il profilo della omissione dolosa di atti dovuti;

la verifica dell’effettiva presenza all’interno del nostro Comune della planimetria aggiornata del vigente Prg e le relative e connesse Nta, aventi valore legale e se, nel qual caso, possa configurarsi oltre che un danno erariale, anche uno specifico reato dovuto alla loro mancanza, in quanto producenti danni ingiusti a terzi, cioè i cittadini; “.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 289 volte, 1 oggi)