SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di nuovo una protesta, di nuovo per il dragaggio. I marinai torneranno in Comune venerdì pomeriggio per ottenere un incontro col sindaco Gaspari. “Qualcuno ci deve incontrare e spiegare la situazione”, dice Pietro Ricci. “Non è più accettabile che il primo cittadino scappi di nuovo alle promesse. Siamo stufi di questa situazione, ha chiesto altro tempo. Basta”.

Il presidente dell’associazione Nati in Adriatico ricorda il faccia a faccia di un mese in mezzo fa in sala consiliare, quando Gaspari rassicurò i pescatori. “Ci ha sempre tranquillizzato dicendoci che avrebbero effettuato un intervento d’urgenza all’imbocco. Adesso si parla di intervento preventivo, sono solo giochi di parole. Il problema resta: la sicurezza. Dobbiamo aspettare l’incidente?”.

“SALVINI? MAI VISTO” Il corteo partirà dal porto verso il Municipio attorno alle ore 16. Intanto, il giorno dopo il ciclone Salvini in Riviera, Ricci smentisce qualsiasi tipo di confronto avuto dal segretario leghista con la categoria sambenedettese. “Nessuno ha visto Salvini. Né lui, né chi per lui. Parlano di incontri coi pescatori, non so quali. Forse si riferiscono a quelli con la canna sullo scoglio. Nessuno ci ha cercato nei giorni scorsi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 944 volte, 1 oggi)