ASCOLI PICENO – Il giudice del Tribunale di Ascoli Piceno, Enza Foti, ha dichiarato contumace la Repubblica Federale di Germania nel processo per risarcimento danni per crimini di guerra intentata dai familiari di quattro persone di San Benedetto del Tronto deportate durante la seconda guerra mondiale.

La Germania non si è costituita nel procedimento iniziato ad aprile, non riconoscendo la giurisdizione italiana sul caso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 312 volte, 1 oggi)