ALBA ADRIATICA – Spacciava hashish alla stazione ferroviaria, confondendosi tra i viaggiatori. I suoi clienti erano giovani e giovanissimi che facevano tappa nello scalo albense.

A finire nei guai A.B, un’insospettabile donna 50enne, residente ad Alba Adriatica. La Polizia, nell’ambito di specifici controlli sul territorio, ha notato degli strani movimenti di alcuni ragazzi che si appartavano all’interno della stazione con la donna che li attendeva all’ingresso, per poi uscire pochi minuti dopo.

Sottoposta a perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto, celati nella fodera della borsa e in un taschino del giubbino dell’insospettabile signora, ben 60 grammi di hashish, suddivisi in dosi e contanti, frutto dell’attività di spaccio.

Tratta in arresto, B.A è stata poi ammessa ai domiciliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 846 volte, 1 oggi)