SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il primo giugno i parcheggi sul lungomare torneranno a pagamento. Un appuntamento che la Confesercenti non intende posticipare, ma almeno modificare.

La proposta che viene lanciata al Comune è quella di considerare, almeno per le prime due settimane, solo i festivi e i weekend, lasciando libere le date feriali.

“Gli altri giorni si eviti l’introduzione del ticket – chiede Sandro Assenti – la città è ancora semivuota, gran parte degli incassi si fanno nel fine settimana. Con gli stalli gratuiti si potrebbero invogliare i turisti pendolari e non creare inutili disagi”.

L’idea si discosta in parte dal cavallo di battaglia di Forza Italia, irremovibile nella richiesta di attivare le zone blu solo dal 15 giugno.”A noi andrebbe bene anche la linea della Confesercenti”, assicura Pasqualino Piunti. “Magari questa amministrazione , così come fanno i bambini dell’asilo, per non dare soddisfazione ad una richiesta della minoranza, crea danno all’economia cittadina. Hai visto mai che se la proposta arriva da una associazione di categoria- che vive sulla sua pelle il disagio- potrebbero accoglierla. Noi ne saremmo contenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.013 volte, 1 oggi)