FERMO – Un giovane fermano aveva rapinato un tabaccaio il 27 marzo, in viale Ciccolungo a Fermo. Le indagini fatte dalla Polizia avevano consentito di individuare e segnalare all’autorità giudiziaria M. L., classe 1991, trovato in possesso di denaro e oggetti trafugati dalla tabaccheria.

Il ragazzo, non pago, aveva rapinato un negozio di abbigliamento intimo a Porto San Giorgio il 15 aprile e il giorno dopo aveva compiuto un furto di una borsa a Porto Sant’Elpidio. Per questi ultimi due episodi il 24enne è stato denunciato e le indagini sono ancora in corso.

Mentre per la rapina alla tabaccheria compiuta a marzo, il 23 aprile la Polizia ha arrestato il giovane dopo la decisione di ordinanza di custodia cautelare disposta dal Gip di Fermo su richiesta del Pm Dameglio. Il 24enne si trova nel carcere di Fermo.

Sono in corso indagini su altri individui denunciati per complicità con il giovane fermano nel compimento dei vari furti. Uno di loro, un 38enne di Fermo, è stato arrestato per rapina e tentata rapina dai Carabinieri nella notte tra il 3 e il 4 maggio a Porto San Giorgio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.214 volte, 1 oggi)