MONTEPRANDONE – Nella mattinata del 29 aprile, ad Ascoli Piceno, la Prefettura ha sottoscritto con il Comune di Monteprandone un  “Protocollo di intesa per lo svolgimento di attività di volontariato da parte dei migranti”.

L’intesa, concordata  dal Prefetto Graziella Patrizi con il sindaco Stefano Stracci del Comune di Monteprandone, consente ai migranti presenti nel territorio comunale nelle more della definizione delle procedure per il riconoscimento della protezione internazionale, di prestare a titolo gratuito e volontario, attività di supporto in iniziative di carattere sociale e culturale.

Il Prefetto, nell’auspicare nuovi accordi con altre amministrazioni locali,  ha sottolineato la strategica rilevanza di tali intese il cui scopo consiste nel creare le migliori condizioni di accoglienza e favorire un percorso di conoscenza e integrazione dei migranti nella vita sociale della comunità che li ospita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)