ANCONA – Nella mattina del 21 aprile sono state presentate le richieste di scarcerazione al Tribunale di Ancona da parte dei legali dell’imprenditore Sergio Spina e del Maresciallo della Guardia di Finanza Alberto Camposeo.

Entro le giornate di giovedì e venerdì è atteso l’esito. Non si esclude che possa arrivare anche in giornata la decisione del Tribunale di Ancona. Presente anche il procuratore capo di Ascoli Michele Renzo.

Tempi leggermente più lunghi riguardo all’ingegner Ennio Sanguigni per un piccolo ritardo nella presentazione d’istanza di riesame.

Secondo gli inquirenti Sergio Spina avrebbe venduto un terreno di Cupra al maresciallo Alberto Camposeo senza eseguire l’effettivo pagamento in cambio d’informazioni segrete. L’ingegner Ennio Sanguigni avrebbe compiuto una perizia contraffatta per la compravendita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.403 volte, 1 oggi)