SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Intorno alle 10 del 21 aprile le scintille provocate da un Intercity proveniente da Sud hanno innescato un incendio tra le sterpaglie presenti vicino al tratto ferroviario davanti alla caserma dei Carabinieri situata in viale dello Sport.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco a spegnere e domare le fiamme. Presenti sul luogo del rogo anche alcuni addetti delle Ferrovie dello Stato.

La stazione di Porto d’Ascoli, tramite un sofisticato macchinario, ha rilevato l’alta intensità della temperatura sui binari provocata dall’Intercity e ha fatto modo che il treno si sia fermato a San Benedetto del Tronto per dei controlli. Altrimenti era forte il rischio di provocare altri focolai su tutta la tratta Adriatica.

Si registrano, a causa dei vari interventi, alcuni ritardi dei treni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 825 volte, 1 oggi)