SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lavori di manutenzione idrica all’indomani della riasfaltatura della strada. E’ accaduto in Via Giovanni XXIII, dove l’asfalto era stato sistemato al termine della passata settimana.

Un fatto che ha ovviamente scatenato la rabbia e le proteste dei residenti, con annesse reazioni sui social network.

Ma a ridimensionare la vicenda ci pensa l’assessore ai Lavori Pubblici Leo Sestri, che motiva l’intervento con la rottura improvvisa della condotta dell’acqua. “E accaduto nelle ore immediatamente successive alla riqualificazione del manto, non si tratta di un malinteso. Quando sistemiamo gli asfalti lo comunichiamo a tutti gli enti, loro ci informano se sono previsti lavori in quella zona”.

E quando accade che la Ciip dia indicazioni in tal senso, interventi pre-fissati vengono di conseguenza posticipati. “In Via Voltattorni non potremo operare prima dell’estate – conclude Sestri – avremmo voluto, purtroppo bisogna attendere che si risolvano dei problemi alle condotte, quindi tutto slitterà all’autunno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 722 volte, 1 oggi)