SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco Gaspari volta definitivamente le spalle all’ex assessore Urbinati affermando che “Claudio Benigni è il miglior candidato possibile per rappresentare San Benedetto e il Piceno in Regione”. Parole pronunciate in occasione dell’inaugurazione della sede elettorale di via Esino del capogruppo Pd e condivise dall’assessore Margherita Sorge e dal vicepresidente della Provincia Silvano Evangelisti.

Claudio possiede una dote non comune, la credibilità”, ha proseguito Gaspari. “È la persona ideale per restituire la fiducia nella buona politica anche alle persone che questa fiducia l’hanno persa”.

Benigni ha invece incentrato il suo discorso su lavoro, sanità e ambiente: “Occorre dare uno stimolo alla buona economia, quella che crea posti di lavoro e che dà valore alle competenze. Nessun giovane dovrà essere costretto a lasciare questo territorio per cercare fortuna altrove, come fece la mia famiglia negli anni ’50 .Voglio lottare per un sistema sanitario che offra servizi pubblici di qualità, che non faccia attendere mesi per un esame e voglio una Regione che tuteli l’ambiente e ci faccia vivere in un territorio pulito e sano”.

E chissà a chi si riferiva quando ha bocciato la politica fatta su Facebook e Twitter: “Intendo riportare la politica in mezzo alla gente – ha concluso – voglio che questa sede sia un brulicare di persone, di idee, di proposte. Una piazza in cui incontrarsi dal vivo, perché il contatto con le persone non si fa soltanto sui social network, non si fa soltanto con l’immagine, ma si fa anche e soprattutto nella vita reale, con la concretezza e la credibilità. Questa idea di politica voglio portarla avanti anche dopo il voto, non voglio mai perdere il contatto con le persone”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.043 volte, 1 oggi)