SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quarantaquattro squadre provenienti da tutta Italia, duecentocinquanta atleti, oltre trecentocinquanta persone considerando anche dirigenti e accompagnatori: sono questi i numeri dei campionati italiani a squadre di Subbuteo che si disputeranno sabato 18 e domenica 19 aprile al Palasport “Bernardo Speca” di San Benedetto del Tronto, organizzati dalla Federazione italiana e dall’Amministrazione comunale con il patrocinio del Coni e la collaborazione della “Stemar Viaggi”.

In pratica, nei due giorni verranno giocati i gironi di ritorno dei campionati di serie A, B e C (due gironi) che decreteranno la squadra che vincerà lo scudetto e le promozioni e retrocessioni che andranno a determinare la composizione delle categorie per la prossima stagione.

La macchina organizzativa è in moto da diverse settimane e già nella giornata di oggi, venerdì 17 aprile, in città sono arrivate le prime associazioni, alcune delle quali resteranno fino a lunedì 20 aprile. Lo sport, dunque, seppur di nicchia, si conferma un eccezionale traino dal punto di vista turistico.

Venendo all’aspetto agonistico, in serie A la classifica è guidata da Reggio Emilia con un punto di vantaggio sulle Fiamme Azzurre Roma: sono ancora in corsa per lo scudetto anche Black&Blue Pisa e Eagles Napoli. L’Ascoli, invece, è impelagato in una difficilissima lotta salvezza insieme a Bologna Tigers, Stella Artois Milano e Napoli Fighters: ce la farà una sola.

In serie B la capolista è Catania, mentre i gironi di C sono guidati da Monferrato e Black Rose Roma. Insomma le emozioni non mancheranno di certo. Si comincerà alle 9.30, l’ingresso per il pubblico è gratuito.

E la Samb? La neonata formazione rossoblù sarà invece impegnata a Giuliano, in Campania, dove si disputa il girone centro sud della serie D. Per la squadra rivierasca sarà un primo importante banco di prova, così come per il Picchio, formazione filiale del Subbuteo Club Ascoli. L’altro girone di serie D, invece, quello centro nord, è in programma a Pistoia. Complessivamente nei prossimi due giorni in tutto il Paese scenderanno in campo 65 club. L’ennesima conferma che il Subbuteo continua a vivere una seconda giovinezza. Sarà possibile seguire tutti i risultati in diretta sul sito italiasubbuteo.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 2 oggi)