MARINSICURO: Cinquegrana 6,5, Porfiri 6, Piunti 6,5, De Cesaris 6, Veccia 6(36’ st Piemontese sv), Di Natale 6(28’ st Latini 6), Tedeschi 6, Carbone 6,5, Ruggieri 6,5(8’ st Di Paolo 6), Nepa 6, Pietropaolo 6. A disp. Perozzi, Prosperi, Di Giorgio, D’Alonzo. All. Vagnoni

PINETO: Mariani 6, D’Alonzo 6,5, Maloku 6, Rachini 6, Stacchiotti 6,5, Assogna D 6., Rastelli 6 (17’ st Colleluori 6), Assogna L., 6(22’ st Ursini 6), Cacciatore 6(32’ st Falasca sv), Vespa 6, Nardone 6,5. A disp. Radunanza, Ferretti, Verrigni, Marcone. All. Muscarà

Arbitro D’Incecco di Pescara 6,5

Note: Ammoniti Porfiri, Ruggieri. Angoli 4 – 2 per il Pineto. Spettatori 200 circa, recupero 0’ pt, 3’ st

MARTINSICURO – Il Martinsicuro torna alla vittoria dopo 95 giorni e festeggia la salvezza matematica in una domenica in cui il patron Luigi Di Egidio taglia il traguardo delle 100 vittorie in veste di presidente. Martinsicuro senza una punta vera: Rosa ha lasciato il gruppo e Travaglini è out per infortunio. Mister Vagnoni presenta allora Nepa come perno centrale d’attacco supportato da Ruggieri e Tedeschi sulle fasce.

La gara si mette subito in discesa per i locali che al primo minuto vanno in rete con Carboni che dalla linea di fondo inventa un pallonetto che supera Mariani, inutile il salvataggio sulla linea di Stacchiotti. Il raddoppio al quarto d’ora con Veccia che offre a Ruggieri un assist che vale il 2-0.

Gli ospiti sono pericolosi con Nardone che approfitta di un liscio di Porfiri si presenta davanti a Cinquegrana e in diagonale lo supera ma è provvidenziale il salvataggio sulla linea di Piunti. Martinsicuro pericoloso al 32’ quando da azione d’angolo la palla arriva sui piedi di Ruggieri la cui botta vien deviata da Mariani. Altro salvataggio, di Porfiri per i padroni di casa, allo scadere, su azione d’angolo.

Nella ripresa gli ospiti alzano il baricentro e assumono l’iniziativa. Al 5’ la palla buona è per Cacciatore con Cinquegrana che si fa trovare pronto per la deviazione. Gli ospiti accorciano le distanze al 21’ con Stacchiotti su azione d’angolo. Ultimo sussulto al 42′ quando il diagonale di Colleluori vede il volo di Cinquegrana a salvare il risultato.

Al triplice fischio finale di D’Incecco tutti a brindare per la salvezza matematica con la società pronta ad organizzare un’altra stagione in Eccellenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 278 volte, 1 oggi)