FERMO – Incredibile raptus di follia di un extracomunitario a Campiglione di Fermo. Nei pressi del centro commerciale Oasi, intorno alle 12 dell’11 aprile, lo straniero ha cominciato a danneggiare in maniera seria una quindicina di auto (in alcune c’erano delle persone a bordo ma per fortuna non si registrano feriti) e distrutto cinque vetrine di alcuni esercizi commerciali.

L’uomo, 41enne, ha utilizzato un paletto di ferro (sradicato da un parcheggio) per compiere questa follia. Forte tensione e agitazione tra i presenti al fattaccio, molti passanti e clienti del centro commerciale. L’uomo è stato fermato da alcune persone che l’hanno immobilizzato a terra.

I carabinieri di Fermo sono intervenuti sul posto e hanno arrestato il 41enne. E’ stato trasportato all’ospedale di Fermo dove sarà sottoposto a un trattamento sanitario. Sarà verificato se l’uomo soffra di qualche problema psichiatrico oppure era sotto effetto di qualche sostanza stupefacente. Non sono note le motivazioni di questo folle gesto.

AGGIORNAMENTO Il comando dei Carabinieri di Fermo smentisce le voci che incorrono sui Social Network che l’extracomunitario abbia reagito in questo modo a una negazione di elemosina

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 626 volte, 1 oggi)