GROTTAMMARE – Doppia festa per Sant’Aureliano, patrono di Grottammare: in quell’occasione, domenica 12 aprile, verrà salutata anche la pineta dell’Oasi. Le opere di rinnovamento che hanno definito meglio lo spazio come area di svago per i bambini e relax per gli adulti si sono infatti concluse e verranno presentate ufficialmente in occasione dei tradizionali festeggiamenti di Sant’Aureliano. Alle ore 16 il taglio del nastro. Il programma prevede anche intrattenimento e divertimento per bambini, con lo spettacolo dell’animatore circense Armando Melgiovanni. La festa è organizzata in collaborazione con il Comitato di quartiere Monti, che offrirà una merenda.

La pineta, che si trova in via Convento, è uno spazio verde di 1200  mq fruibile finora solo come area verde, senza cioè alcun tipo di arredo. Con il recente intervento, la pineta è stata attrezzata per la prima volta con una torre gioco con scivolo, un’altalena, giochi singoli a molla, panchine, tavolo per pic-nic e cestini gettacarte. Revisionata anche l’illuminazione del luogo, adeguata alla nuova fruibilità. La pineta è annoverata tra le aree sensibili del territorio cittadino – elenco dei parchi gioco e delle aree attrezzate dedicati ai bambini – riportate nel Regolamento del Verde approvato dal consiglio comunale la settimana scorsa.

Chiuse le opere nella pineta del quartiere Monti, si avviano verso la fine anche quelle di ristrutturazione complessiva della pineta dei Bersaglieri, sul lungomare sud. Si tratta di lavori più complessi che hanno interessato sia la parte verde, per la manutenzione degli alberi, sia gli arredi, con la sostituzione di alcuni giochi per bambini e il posizionamento, a breve, di nuove attrezzature. “L’attenzione al verde in generale e alle pinete, in particolare, è un obiettivo– fa sapere l’assessore alla qualità urbana, Stefano Troli –  che rimane costante per questa amministrazione e toccherà di anno in anno tutti i quartieri della nostra città”.

Entrambi gli interventi sono annoverati nel Piano Manutenzioni ed eseguiti dalla  squadra delle Manutenzioni esterne, dietro coordinamento dell’assessorato alla Qualità urbana. Gli acquisti necessari sono stati fatti attraverso il MEPA (Mercato elettronico pubblica amministrazione) per una spesa di  12 euro(€ 9.836,10 + IVA 22%).

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)