SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da alcuni mesi è attivo a San Benedetto un Centro per il Riuso, uno spazio, situato nella sede di Picenambiente, in contrada Monte Renzo (zona Ragnola), dove si raccolgono mobili, vestiti, apparecchiature elettriche ed elettroniche e molti altri oggetti ancora in condizioni di essere riparati o rinnovati che potranno essere così reimmessi sul mercato dei beni di seconda mano, ovviamente come beni usati.

Il centro è stato realizzato grazie al fatto che il Comune di San Benedetto del Tronto ha partecipato ad un progetto finanziato dall’Unione Europea finalizzato alla promozione  del riuso dei beni. Questo progetto PRISCA, acronimo di Pilot project for scale re-use starting from bulky waste stream, ha previsto la realizzazione di due centri di Riuso, uno a Vicenza e l’altro, appunto, a San Benedetto del Tronto.

Per una buona riuscita del progetto, e per raccogliere eventuali indicazioni per noi preziose, è fondamentale conoscere anche il parere dei cittadino in merito all’acquisto di beni usati. L’Amministrazione comunale rinnova il suo invito a tutti i cittadini a dedicare pochi minuti per compilare il breve questionario che si può trovare a questo indirizzo: https://it.surveymonkey.com/s/prisca3. Il link al questionario è presente, inoltre, sull’Homepage del sito del Comune, all’indirizzo http://www.comunesbt.it/. Il questionario è raccolto e sarà archiviato in forma assolutamente anonima e nel rigoroso rispetto della normativa che regola la riservatezza dei dati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)