TORTORETO – La Polizia di San Benedetto del Tronto stava indagando sullo sradicamento di una colonnina self service da una stazione di servizio di viale dello Sport, il macchinario era stato abbattuto da un furgone trafugato a Tortoreto. I poliziotti di San Benedetto avevano naturalmente avvisato la ditta proprietaria del mezzo. Dopo la denuncia sono scattate le indagini, in collaborazione con le forze dell’ordine di Tortoreto.

L’inchiesta ha portato al rinvenimento, nella notte tra il 30 marzo e il primo aprile, di materiale edile in due villette di Tortoreto (zona collinare). Le abitazioni erano anche utilizzate come giacigli dai criminali. Le villette, infatti, erano affittate soltanto nel periodo estivo dai turisti.

I ladri ne hanno approfittato per depositare la merce trafugata consistente in un motocoltivatore (trafugato da un’azienda di Sant’Egidio alla Vibrata), un martello pneumatico, molteplici dischi per smerigliatrice e una trentina di barre in rame dalla lunghezza di un metro e mezzo (appartenenti alla ditta proprietaria del furgone ritrovato a San Benedetto del Tronto).

La refurtiva rinvenuta ha complessivamente un valore di circa 5 mila euro. Gli oggetti trafugati sono stati restituiti ai proprietari. I carabinieri sono al lavoro per risalire ai criminali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 434 volte, 1 oggi)